Fotogallery Menu

Seguimi su Facebook

La mia attività al Senato

Senato.it - Monica CIRINNA' - XVII Legislatura
Attività svolta nel corso della legislatura
Senato.it - Monica CIRINNA' - XVII Legislatura

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter. Inserisci i tuoi dati prestando attenzione all'indirizzo di posta
Home
Interrogazione parlamentare sul caso di Perugia PDF E-mail
L'attività Istituzionale - Senato della Repubblica

Interrogazione a risposta orale

Al Ministro dell’interno

Premesso che:

la prima sezione civile della Suprema Corte di cassazione ha confermato che è trascrivibile in Italia l’atto di nascita formato all’estero, dal quale risulti che il minore è figlio di due madri con la sentenza 19599 del 21 giugno 2016, depositata il 30 settembre;

la Suprema Corte ha escluso la contrarietà dell’atto all’ordine pubblico, chiarendo ulteriormente l’inquadramento sistematico della genitorialità omosessuale nel nostro ordinamento, in armonia con i principi desumibili dalla Costituzione, dalle convenzioni internazionali in materia di protezione dei minori e dal complesso delle disposizioni alla luce delle quali deve essere assicurata, in Italia, la tutela dei diritti fondamentali dei minori nati, accolti o cresciuti in una famiglia omogenitoriale;

in particolare la Corte ha affermato che l’evoluzione del concetto di ordine pubblico internazionale mostra il suo progressivo affrancamento da una funzione di tipo difensivo, e l’apertura alla dimensione della relazione e dell’interazione tra ordinamento interno e comunità internazionale sostenendo la stessa Corte che «tale più aperta concezione si fonda su una maggiore partecipazione dei singoli Stati alla vita della comunità internazionale, la quale sempre meglio è capace di esprimere principi generalmente condivisi e non necessariamente tradotti in norme interne, così da sottrarre la nozione di ordine pubblico internazionale sia ad una eccessiva indeterminatezza sia ad un legame troppo rigido con i mutevoli contenuti delle legislazioni vigenti nei singoli ordinamenti nazionali»;

Leggi tutto...
 
Cirinnà: Invito padre Livio a incontro di dialogo PDF E-mail
Sala Stampa - News e Comunicati Stampa

Dopo la condanna alla sospensione di 6 mesi dall’Albo del direttore di Radio Maria

“Apprendo da fonti di stampa della condanna alla sospensione per 6 mesi dall’Albo di padre Livio Fanzaga, direttore di Radio Maria, a seguito della pronuncia dell’Ordine dei Giornalisti e del rigetto del suo ricorso alla Corte d’Appello di Milano, a seguito delle espressioni ritenute offensive nei miei confronti. Gli scriverò oggi stesso per invitarlo in Senato per un incontro in nome del dialogo tra le differenze e la riconciliazione, tema che considero centrale per la crescita culturale e civile della nostra società e sul quale ognuno di noi è chiamato a contribuire”. Lo dichiara la senatrice del Pd Monica Cirinnà.

http://www.senatoripd.it/stampa/cirinna-invito-padre-livio-incontro-dialogo/

 
"La Cura" PDF E-mail
L'Impegno Politico - Partito Democratico

Torna anche quest'anno "La Cura", l'evento politico dedicato ai diritti LGBTI a cura dei Giovani Democratici Milano Città, Giovani Democratici Milano e PD Milano Metropolitana.

Un anno dopo l'introduzione delle unioni civili nel nostro Paese, quali sono gli obiettivi da raggiungere a sostegno della comunità arcobaleno?

Ne parliamo con:
Monica Cirinnà, senatrice PD e relatrice della legge sulle Unioni Civili
Brando Benifei, europarlamentare del gruppo Socialisti&Democratici
Pierfrancesco Majorino, assessore alle Politiche Sociali e Diritti di Milano
Michele Albiani, responsabile nazionale Diritti dei Giovani Democratici

Ci vediamo giovedì 22 giugno alle 21 in Pride Square Milano in Largo Bellintani!


Leggi tutto...

 
Roma: Cirinna', Andrea Santoro candidato giusto per Pd Roma PDF E-mail
L'Impegno Politico - Partito Democratico

Leggi tutto..."Roma ha bisogno di una svolta e solo un Pd rinnovato, riconoscibile e radicato sul territorio può ottenere quei risultati necessari per riconquistare il Campidoglio. Per questo ho deciso di sostenere la candidatura di Andrea Santoro a segretario della Federazione romana che conosco e stima da molti anni. Andrea ha tutte le carte in regola e l’esperienza per realizzare quell’innovazione necessaria per superare le divisioni che hanno caratterizzato negativamente la vita del Pd romano negli ultimi anni. Quello che costruiremo è un partito che sa ascoltare, includere e decidere in modo collegiale. Sono certa che Andrea Santoro saprà essere interprete di questi valori”. Lo dichiara la senatrice del Pd Monica Cirinnà.

 
Il nostro anniversario PDF E-mail
Il Mio Impegno - ---> per la Società

Leggi tutto...Amore mio, 

sabato è il nostro anniversario di matrimonio, abbiamo sempre festeggiato con un breve viaggio romantico, con una cenetta, con un regalino a sorpresa.

Quest'anno ti propongo di festeggiare in maniera diversa, di festeggiare insieme a migliaia di persone, di famiglie, di coppie innamorate: andiamo insieme sabato al Roma Pride ! 

Ci svegliamo presto portiamo i cani a correre, coccoliamo i nostri gatti con qualche leccornia, poi prendiamo il treno fino a Roma Termini. 

Pensaci: per noi eterosessuali il matrimonio è spesso un esito desiderato, ma anche scontato, dopo una lunga storia d'amore...come lo è stato per noi! 

Trovo importante, significativo, direi ... "rivoluzionario" festeggiare il nostro anniversario di matrimonio con chi ancora è escluso dal matrimonio egualitario e può solo suggellare un patto d'amore con l'unione civile!

Per ottenere la Legge abbiamo sofferto tanto insieme, e lo so che non è un risultato da poco, ma comunque non è abbastanza !!

Andiamo al Roma Pride per affermare con la nostra presenza di "coppia privilegiata" che l' Italia sarà civile solo quando il matrimonio e le adozioni saranno un diritto/dovere per tutti, quando tutti gli amori, tutte le famiglie  e tutti i bambini saranno finalmente uguali . 

Sarà sicuramente una magnifica giornata d'amore! 

 
Cirinnà: Pd sia interprete dei diritti in un centrosinistra largo, per sfuggire ad accordi innaturali neocentristi PDF E-mail
L'Impegno Politico - Partito Democratico

Il testo dell'intervento alla Direzione nazionale del 30 Maggio 2017

Da qualche giorno ho la costante sensazione del dèja-vu, mi torna in mente in modo ricorrente la sensazione di un'esperienza già vissuta in precedenza. Una sorta di incubo legato alla ragionevole e nefasta possibilità che il Pd torni al governo in una innaturale intesa con Berlusconi. A questo ci condannerà l'accordo sul sistema elettorale, di fatto proporzionale: all'ingovernabilità e agli accordi innaturali.

E' per questo che mi torna in mente quel giorno, era il 25 febbraio dello scorso anno, quando a poche ore dal coraggioso voto di fiducia sulle unioni civili ci trovammo nella stanza di Zanda con la ministra Boschi e il ministro Orlando; avevamo già subito dopo il tradimento dei 5 Stelle e l'obbligato rientro in maggioranza il doloroso stralcio dell'adozione coparentale che ha di fatto mutilato la legge.

Ebbene, nonostante ciò, il nostro alleato di governo ci chiese un segno in più di distanza dal matrimonio e così uscì dalla legge l'obbligo di fedeltà.

Ora, con questa accelerazione noi lasceremo aperte in Parlamento molte questioni che afferiscono ai diritti civili, direi ai diritti umani, come lo ius soli, il biotestamento, il reato di tortura, la legge sulle origini biologiche e quella sul cognome della madre.

Ecco il mio incubo, e credo quello di molti di noi: come potremo dare risposte alle migliaia di cittadini che chiedono diritti quando noi stessi, il Pd che dovrebbe essere un partito di sinistra, si prepara già a una possibile futura ipotesi di governo neocentrista nel quale tutto sarà oggetto di accordi e trattative in un campo con un perimetro troppo stretto per poter sostenere con forza quelle grandi innovazioni sui diritti che ci terrebbero al passo con l'Europa.

Solo tornando all'idea condivisa in precedenza da tutto il Pd di lavorare per avere una legge elettorale maggioritaria potremo tentare di realizzare quella spinta verso un centrosinistra largo, unico luogo politico nel quale condividere la costruzione di un campo riformista.

Chiedo che il Pd sia la prima forza politica a promuovere, a partire dal prossimo programma elettorale, la questione di come coniugare diritti sociali e diritti civili, per rispondere alle richieste di civiltà e di umanità che per ora restano solo sogni per molti dei nostri cittadini.

 
La Raggi come Alemanno, nessun rispetto per le donne in politica. PDF E-mail
Il Mio Impegno - ---> per Roma

Leggi tutto...

Cancellare con un tratto di penna una battaglia vinta sulla parità di rappresentanza condotta per tutte le cittadine romane dimostra quanta poca attenzione abbia questa giunta per le tematiche di genere e più in generale per la democrazia, di cui quella paritaria è una componente fondamentale.
In allegato l'articolo de La Repubblica sulle quote rosa e sul nuovo statuto, il mio intervento sulle quote rosa in Campidoglio durante la giunta Alemanno (2 parti).

I parte

II parte

 

Se vi interessa allego anche al replica dell'allora Sindaco,così potrete ascoltare come non ci sia alcuna differenza tra Alemanno e la Raggi.

Leggi tutto...
 
Animali: Cirinna', non basta un sondaggio, bisogna sporcarsi le mani PDF E-mail
Sala Stampa - News e Comunicati Stampa

Leggi tutto...A Repubblica.it: "i diritti degli animali non sono di un partito o non si uniscono forze"


"Le battaglie sui diritti degli animali si ascrivono al più ampio settore delle politiche sociali e ambientali e si fanno trasversalmente, fuori da ogni etichetta. Solo in quel caso riescono ad aggregare". Lo dice la senatrice del Pd Monica Cirinnà in un'intervista a Repubblica.it commentando l'iniziativa di Michela Brambilla.
"Le auguro la fortuna che merita, ma penso che per fare ambientalismo o animalismo non bisogna stare per forza dietro un leader più o meno appannato come è ormai Berlusconi".
E aggiunge: "basta tenere un braccio un agnellino a Pasqua per essere immediatamente animalista? O bisogna piuttosto aver partecipato alla liberazione dei beagle di Green Hillcome ho fatto io, concorso alla creazione del canile più bello d'Europa quando ero consigliera comunale a Roma, aver fatto nella Capitale il più grande regolamento di tutela degli animali copiato poi in tanti altri comuni italiani?"."Se basta un sondaggio per far nascere un nuovo movimento allora possiamo inventarci soggetti politici di ogni tipo. Facciamo il partito degli immigrati, quello si che avrebbe un miliardo di voti. Personalmente fonderei il partito delle mogli dei mariti che russano. Stanotte ho dormito per terra in soggiorno per disperazione".E conclude Cirinnà: "Vogliamo fare politiche animaliste? Allora andiamo per strada, sporchiamoci le mani, occupiamoci degli anziani soli che vanno aiutati a prendersi cura dei propri animali". 

 
Animalisti, Cirinnà (Pd): Repubblica.it:"La difesa degli animali non è di nessun partito" PDF E-mail
Sala Stampa - Rassegna Stampa

La senatrice democratica risponde alle critiche di chi accusa la sinistra di aver ceduto a Berlusconi i temi ambientali: "Se bastasse un sondaggio per inventarsi un nuovo soggetto politico, allora farei il partito delle mogli dei mariti che russano"

ROMA - "Su tutti i temi che hanno a che fare con ambiente, biodiversità e animali si può sempre fare di più. Il punto è che questi argomenti non possono e non devono appartenere a un solo partito politico. Esattamente come quando si parla di diritti civili e umani". La senatrice del Pd Monica Cirinnà, promotrice del ddl sulle Unioni civili nonché storica animalista, risponde alle critiche di quanti accusano il Pd di essersi fatto "sfilare" dalla destra temi tradizionalmente di sinistra, come l'animalismo e l'ambientalismo.

 
La difesa degli animali, allora, da che parte sta?
"Le battaglie sui diritti degli animali si ascrivono al più ampio settore delle politiche sociali e ambientali e si fanno trasversalmente, fuori da ogni etichetta. Solo in quel caso riescono ad aggregare".
 
Quindi un partito animalista in sé non serve a nessuno?
"Non ha senso. Auguro a Michela Brambilla la fortuna che merita, ma penso che per fare ambientalismo o animalismo non bisogna stare per forza dietro un leader più o meno appannato come è ormai Berlusconi".

Leggi tutto...
 
Appuntamenti a Roma - 23 Maggio PDF E-mail
L'Impegno Politico - Partito Democratico

Leggi tutto...

Martedì 23 Maggio alle 18.30 vi aspetto in via dei Cappellari 69 a Roma per "Unioni Civili - Un anno dopo la legge".
Non mancate!

 
Omofobia: Cirinna', urgente approvazione della legge PDF E-mail
Il Mio Impegno - ---> Unioni Civili

Leggi tutto..."Il tema dell'omofobia è purtroppo ancora un problema nel nostro Paese. L'approvazione delle leggi sulle unioni civili ha fatto fare un notevole passo avanti sociale e culturale all'Italia, ma vi sono ancora troppi episodi di violenza fisica e verbale a causa dell'orientamento sessuale delle persone. Così come l'ok di oggi alla legge sul cyberbullismo è da vedere come un ulteriore elemento positivo, ma resta quanto mai urgente che il Parlamento vari al più presto una legge che sanzioni pesantemente questi comportamenti, così come sollecitato anche dal presidente Mattarella". Lo dichiara la senatrice del Pd Monica Cirinnà.

 
Tortura: Cirinnà, traguardo importante, ora Camera dia rapido ok PDF E-mail
Sala Stampa - News e Comunicati Stampa

Leggi tutto...Abbiamo raggiunto un traguardo importante: quello di veder riconosciuto anche in Italia il reato di tortura. E' un passo di civiltà giuridica a tutela dei cittadini. Molti sono i casi in cui questo reato può essere posto in atto, è avvenuto contro anziani, bambini, portatori di handicap, ma anche contro soggetti, per esempio, sequestrati o assoggettati dalle organizzazioni criminali e mafiose. Particolare attenzione è stata poi posta al fine di non ostacolare l'attività delle forze dell'ordine, ma allo stesso tempo si è voluto fare chiarezza affinchè non vi possano essere comportamenti che prevalichino la legge. Mi auguro che la Camera giunga al voto definitivo in tempi brevi perchè il Paese non può attendere oltre". Lo dichiara la senatrice del Pd Monica Cirinnà.

 
Ciao Lupo PDF E-mail
Il Mio Impegno - ---> per gli Animali

Leggi tutto...

Parlare di te al presente non è un errore, è l'unico modo per rappresentare ciò che ancora sei: una costante presenza nella vita della nostra famiglia. Le tue foto sono ovunque, nella mia smart, nel portafoglio di Est, a casa dei nonni.
Se dopo 10 anni sei ancora cosi presente è perchè sei un amore eccezionale, perchè hai un carattere straordinario e sei, forse, alla tua seconda vita.

Sei morto 10 anni fa, spero senza soffrire, sei morto lontano dal nostro amore, ma senza abbandonarci sei spesso tornato a farti vedere in luoghi dove trovarti sarebbe stato impossibile, a riprova che quella apparizione era "magica" e, quindi, potevi essere solo tu.

Il ricordo più vivo che ho di te è quando tornavi dal bosco, dopo aver combattuto e cacciato, stanco, affamato e bisognoso di attenzioni.La tua voce roca e profonda e le tue fusa dolcissime prima di dormire sul nostro letto per ore. Ricordo la tua sfrontata lotta con l'istrice, la tua caccia ai piccioni sui beverini dei cavalli, le tue notti sul pagliaio e io, sotto la pioggia e al gelo, che mi arrampicavo sui balloni per cercarti e farti tornare a dormire in casa.Chi più ama più soffre e con te è stato così: ti abbiamo amato più degli altri anche per questo tuo indomabile amore per la libertà che alla fine ti ha portato via.Ma tu resti e ci sei nei ricordi, nel cuore e nei tanti racconti. E solo chi viene ricordato vive per sempre, qualunque essere vivente sia stato.

Ciao Lupo

 
Unioni Civili: una legge che ha dato uguaglianza e dignità sociale PDF E-mail
Il Mio Impegno - ---> Unioni Civili

"La legge sulle unioni civili compie oggi un anno di vita dalla sua approvazione in Parlamento, benchè la vita amministrativa sia di solo 8 mesi, infatti le prime celebrazioni sono cominciate i primi di agosto dello scorso anno. "Uno, nessuno, centomila" in Italia sono finalmente presenti nell'ordinamento giuridico cittadini lgbt, prima inesistenti per lo Stato. Tutti hanno diritto all'eguaglianza e alla pari dignità sociale ed è per questo che ora il Paese deve proseguire il suo cammino di sviluppo culturale, sociale e dei diritti superando le ultime barriere, le resistenze e i pregiudizi che ancora rimangono, in particolare sulla genitorialità. Il bilancio di questi primi mesi di applicazione è indubbiamente positivo e dimostra quanto il Paese attendesse il riconoscimento di una trasformazione sociale ormai consolidata da tempo. Resta la soddisfazione, come Parlamento, di aver risposto a un'esigenza che veniva dal tessuto sociale, portando felicità, sicurezze e tutele a tante nuove coppie e famiglie". Lo ha dichiarato la senatrice del Pd Monica Cirinnà a margine della conferenza stampa "Unioni civili, un anno dopo".

 
Da 0 a migliaia, nessuna frenata. PDF E-mail
Sala Stampa - News e Comunicati Stampa

Leggo con stupore che un importante quotidiano ha affermato che 2800 unioni civili in Italia sarebbero un flop. Se fosse vero il numero – e lo verificheremo nei prossimi giorni con i dati ufficiali – credo che, invece, sia un fatto straordinario. Per almeno due motivi.

Innanzitutto è il segno che in un Paese nel quale i casi di omofobia non sono affatto isolati, ci sono migliaia di persone che hanno avuto il coraggio di compiere un atto aperto, alla luce del sole, per riaffermare di essere cittadini con pieni diritti.

In secondo luogo, si tratterebbe comunque di cifre che sarebbero in linea con i dati di tutti gli altri grandi Paesi europei.

La verità è che il nostro Paese, fino un anno fa, non riconosceva alcun diritto alle coppie dello stesso sesso e, quindi, le unioni civili erano pari a 0, se ad oggi ne sono state celebrate qualche migliaio come si fa a parlare di frenata? Rispetto a cosa? Allo zero?

Leggi tutto...
 
Alitalia - Cirinnà: Dalla Lombardi balle a 5 Stelle, la proposta è del Comune di Fiumicino PDF E-mail
Sala Stampa - News e Comunicati Stampa

“Ormai siamo abituati alle balle a 5 Stelle, ma oggi la Lombardi ha superato se stessa. Ha spacciato per sua – in un’intervista a La Repubblica – una proposta di piano industriale per Alitalia votata, invece, all’unanimità dal Consiglio comunale di Fiumicino (come è facilmente dimostrato dall’allegato Proposta di partecipazione Statale). La totale mancanza di idee si accompagna, quindi, alla bugia e allo scippo politico. Nella sua frenesia di contrastare il vuoto silenzio della sindaca Raggi, l’on. Lombardi ha dimostrato tutta la sua pochezza. Ma – si sa – le falsità hanno le gambe corte, anzi cortissime. Cara Roberta, se ci riesci, elabora una tua proposta. Altrimenti evita di ricorrere a mezzucci davvero miseri che, per altro, vengono facilmente scoperti”. Lo scirve in un post su Facebook la senatrice del Pd Monica Cirinnà

 
PD: Cirinna’, unire diritti civili e sociali giusta via da fare insieme PDF E-mail
Sala Stampa - News e Comunicati Stampa

“Il richiamo che ha fatto Andre Orlando a unire l’impegno per i diritti civili e per quelli sociali è la giusta strada per una società più giusta e inclusiva. La lotta alle diseguaglianze passa e deve continuare a passare attraverso uno sforzo di elaborazione politica che veda le persone al centro della vita di una comunità. Il Pd, con la sua vita democratica, sta ancora una volta dimostrando di essere l’unico partito veramente aperto e plurale del nostro Paese, una risorsa preziosa e seria per governare questi anni difficili e complessi. E’ importante che le primarie siano un momento di incontro popolare per poi, dal 1° maggio, proseguire insieme un lavoro di grande responsabilità nell’interesse dei cittadini e dell’Italia”. Lo dichiara la senatrice del Pd Monica Cirinnà

 


Pagina 1 di 2
www.monicacirinna.it - Monica Cirinnà - Senatrice della Repubblica per il Partito Democratico. Template basato su sorgente della Next Level Design

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookies e per sapere come bloccarli, vedi la nostra cookies policy.

Accetto i cookies da questo sito .

EU Cookie Directive Module Information