Fotogallery Menu

Seguimi su Facebook

La mia attività al Senato

Senato.it - Monica CIRINNA' - XVII Legislatura
Attività svolta nel corso della legislatura
Senato.it - Monica CIRINNA' - XVII Legislatura
Home Il Mio Impegno ----> per Roma
Terzo decreto Roma Capitale: " Risoluzione per arginare poteri commissariali Sindaco e abuso ordinanze" Stampa E-mail

Prostituzione, lavavetri, neve, cortei, concorsi, rovistaggio nei cassonetti, anti-alcool e anti-bivacco, sono solo alcuni temi sui quali il Sindaco Alemanno si è accanito a suon di ordinanze nei suoi 5 anni di governo della Capitale. Spesso ordinanze inutili, costose e inapplicabili molte delle quali bocciate dal TAR.  Per la delicatezza dei poteri di ordinanza ho presentato insieme ai colleghi senatori del PD eletti a Roma una risoluzione, da inserire nel terzo decreto legislativo in materia di ordinamento di Roma Capitale e relativa ai poteri commissariali esercitati dal  Sindaco della Capitale.

Leggi tutto...
 
EUR Spa:"Nomina nuovo AD sarebbe forzatura istituzionale Stampa E-mail

Domani è convocata l'Assemblea dei soci della Eur Spa società controllata al 90% dal governo attraverso il ministero dell'Economia e per il 10% dal Comune di Roma. L'assemblea è stata convocata a seguito delle dimissioni dell'ex-Ad Riccardo Mancini coinvolto nell'inchiesta avviata dalla magistratura per una presunta corruzione relativa all'acquisto dei filobus Breda-Menarini da parte del comune di Roma.

Leggi tutto...
 
Primarie Sindaco Roma: “Ridurre a sintesi e ricalibrare le candidature” Stampa E-mail

Le primarie del centrosinistra per il sindaco di Roma non possono essere ridotte ad un derby del trotto  dove ogni scuderia si presenta con il proprio cavallo purosangue.
L’offerta politica del centrosinistra  così come si presenta oggi rischia di essere una conta interna e trasformarsi in un  boomerang politico. Per essere credibili il PD e suoi alleati devono essere in grado di trasmettere ai cittadini un messaggio chiaro su come si riemerge dalle macerie prodotte da Alemanno in questi 5 anni.

Leggi tutto...
 
IPA:" Alemanno scippa Istituto ai lavoratori" Stampa E-mail

L'IPA è un patrimonio dei dipendenti Capitolini e non un terreno di conquista del Sindaco e della sua maggioranza. Alemanno con la sua ingerenza sull'Istituto di previdenza ha scippato ai lavoratori comunali la titolarità dell'istituto di previdenza.
Altro che riforma dello statuto dell'IPA, il commissariamento dell'ente di previdenza e assistenza dei dipendenti capitolini è servito ad Alemanno per l'ennesima conquista di poltrone.

Leggi tutto...
 
Rimpasto:”La giunta di Alemanno è come una porta girevole” Stampa E-mail

Il sesto rimpasto in cinque anni. Tre assessori al bilancio, tre assessori sollevati dall’incarico a seguito di ‘parentopoli’, un assessore sostituito perché finiano, due donne in giunta dopo i ricorsi i ricorsi al TAR  vinti dalle donne e solo  ora perché costretto dalle candidature elettorali e dall’imminenza della prossima sentenza del TAR  sull’equità di genere prevista per il 7 Febbraio Alemanno rimpiazza i suoi tre assessori uscenti con due donne e un caposegreteria. Sembra il bollettino di una pensione ad ore ed invece è il triste primato raggiunto dalla giunta guidata dal Sindaco Alemanno.

Leggi tutto...
 
Inchiesta bus:" Sindaco non può sottrarsi all'aula e ai cittadini per indagini su suoi collaboratori" Stampa E-mail

Alemanno non può liquidare la vicenda relativa all'acquisto di filobus per il corridoio Laurentino - Eur con qualche dichiarazione ad uso dei telegiornali e alzando l'ennesimo ridicolo polverone facendo unicamente riferimento alle date della gara.

Leggi tutto...
 
Inchiesta Bus:"No rimpasto, Sindaco in aula lunedì o dimissioni" Stampa E-mail

Quanto emerge dall'inchiesta sulla maxitangente per fornitura dei 45 bus della Breda Menarini al comune di Roma è inquietante. Dagli interrogatori e dalle dichiarazioni viene coinvolta direttamente la segreteria del Sindaco come destinataria del denaro. Gli scandali che toccano la persona del Sindaco si susseguono ad un ritmo impressionante.

Leggi tutto...
 
INNO:”Ormai stacchetto musicale da destra incoerenza politica e istituzionale" Stampa E-mail

La prima ragione che ci induce a chiedere la limitazione dell’esecuzione dell’Inno nazionale in Aula Giulio Cesare è una ragione di decoro . Quanto avviene oggi mortifica l’inno di Mameli.
L’intento iniziale intendeva risvegliare il sentimento nazionale per fronteggiare le farneticazioni secessioniste e le offese alla città di Roma da parte della Lega.
Oggi invece ci troviamo di fronte ad una ripetuta sciatteria sia tra i banchi dell’Assemblea Capitolina che tra quelli del pubblico.
Il centrodestra non può ritenere più patriottica una esecuzione musicale che ha svilito sia politicamente con alleanze antinazionali e antiunitarie e con atteggiamenti poco consoni al decoro dovuto in concomitanza dell’esecuzione dell’inno d’Italia.

Leggi tutto...
 
Comune: Alemanno ha chiamato 'essercito' Stampa E-mail

Apprendiamo con sorpresa e irritazione che Il Sindaco Alemanno ha arruolato una sorta di reggimento alle sue dipendenze e a quelle della sua giunta. Sono oltre mille le persone esterne chiamate dalla giunta Alemanno a coadiuvare l'attività del Campidoglio. Un numero pari al personale di un medio comune italiano.
Mentre le pubbliche amministrazioni sono chiamate a snellire i propri organici per risparmiare e molte aziende private in difficolta riducono i loro dipendenti i facendo ricorso alla cassa integrazione a Roma si sperperano 20 milioni di euro per arruolare ulteriore personale. Alemanno come direbbe Max Paiella ha 'chiamato essercito'.

Leggi tutto...
 
Targhe Alterne:"Alemanno come lo smemorato di Collegno" Stampa E-mail

La memoria di Alemanno si deve esser smarrita: aveva promesso di chiudere Malagrotta e ha preferito farsi commissariare per non prendere alcuna decisione e manifestare contro se stesso.
Aveva promesso che non avrebbe mai adottato il provvedimento delle targhe alterne ed invece mercoledì 9 gennaio si fermeranno le dispari seguite giovedì 10 dalle pari.

Leggi tutto...
 
Malagrotta: il gattopardismo di Alemanno Stampa E-mail

La presenza del Sindaco Alemanno alla manifestazione contro la proroga per la discarica di Malagrotta e la realizzazione dell’impianto di Monti dell’Ortaccio assume un carattere vagamente ‘gattopardesco’.
Proprio colui che  aveva promesso di chiudere la discarica più grande d’Europa in campagna elettorale e che  si è contraddistinto per non aver fatto nulla riguardo alla raccolta e allo smaltimento dei rifiuti  oggi protesta senza aver avanzato alcuna proposta o aver indicato alcun sito alternativo a Malagrotta.

Leggi tutto...
 


Pagina 4 di 8
www.monicacirinna.it - Monica Cirinnà - Senatrice della Repubblica per il Partito Democratico. Template basato su sorgente della Next Level Design

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookies e per sapere come bloccarli, vedi la nostra cookies policy.

Accetto i cookies da questo sito .

EU Cookie Directive Module Information