Fotogallery Menu

Seguimi su Facebook

La mia attività al Senato

Senato.it - Monica CIRINNA' - XVII Legislatura
Attività svolta nel corso della legislatura
Senato.it - Monica CIRINNA' - XVII Legislatura
Home Il Mio Impegno ---> per le Unioni Civili
---> Unioni Civili
Nuovo testo DDL: Regolamentazione delle unioni civili tra persone dello stesso sesso e disciplina delle convivenze Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Mercoledì 07 Ottobre 2015 23:02

DISEGNO DI LEGGE

d’iniziativa dei senatori CIRINNÀ, LUMIA, CASSON, CAPACCHIONE, CUCCA, FILIPPIN, GINETTI, LO GIUDICE e TONINI COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 6 OTTOBRE 2015

Regolamentazione delle unioni civili tra persone dello stesso sesso e disciplina delle convivenze

Leggi tutto...
 
Unioni civili: Cirinna', depositato nuovo testo. In aula dopo riforme Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Mercoledì 07 Ottobre 2015 20:04

Nessuna svendita dei diritti nè slittamento tempi. Ecco cosa c'è nel testo

"E' noto che con la calendarizzazione in Aula del mio nuovo ddl sulle unioni civili scadrà il mio mandato di relatrice in Commissione. Infatti ho presentato ieri un nuovo disegno di legge che ripropone il testo base adottato dalla Commissione giustizia nello scorso marzo e recepisce alcune modifiche suggerite dalle audizioni dei costituzionalisti e dal lavoro di elaborazione degli  ultimi mesi . Nell'ordinamento giuridico italiano ci sarà il riconoscimento pieno delle coppie composte da persone dello stesso sesso, questo avverrà attraverso un nuovo istituto giuridico di diritto pubblico, denominato Unione civile. Come ripeto da mesi, nessun passo indietro sul riconoscimento dei diritti sociali. Stepchild adoption ( estensione della responsabilità genitoriale sul figlio del partner) e reversibilità della pensione restano previsti, così com'erano. Cosa cambia, quindi ?

Leggi tutto...
 
Unioni Civili: calendarizzate le sedute notturne Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Martedì 28 Luglio 2015 15:32

Ultimi aggiornamenti

La commissione giustizia, ancora in corso, ha finalmente calendarizzato le notturne su unioni civili. Domani dovrebbe arrivare il parere della commissione bilancio, a seguito del quale sarà possibile cominciare a votare. Il gruppo del Pd ha chiesto la  seduta notturna mercoledì e giovedì.
È evidente che solo durante lo svolgimento di queste sedute saremo in grado di valutare concretamente (se ancora ce ne fosse bisogno !! ) se i colleghi di Ncd hanno intenzioni meramente ostruzionistiche oppure se c'è una vera volontà di dialogo concreto sul testo.

Ultimo aggiornamento Martedì 28 Luglio 2015 17:27
Leggi tutto...
 
Unioni Civili. Cirinnà: Ma quale rallentamento? Tantomeno dalla Boschi Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Giovedì 23 Luglio 2015 17:55

"Nessun rallentamento e tantomeno dovuto alla ministra Boschi" Lo dichiara la sen. Monica Cirinnà, relatrice del provvedimento sulle unioni civili.

"La ministra Boschi non ha mai bloccato alcunchè - spiega - anzi, ha coraggiosamente dichiarato di essere non solo a favore di quanto previsto dal testo, ma sarebbe anche per il matrimonio".

"Facciamo chiarezza, quindi - sottolinea - nessun rallentamento e nessuna accelerazione, nè perchè ce lo chiede l'Europa nè per trattative più o meno pubbliche. Se vogliamo fare bene dobbiamo rispettare tutti i passaggi della procedura parlamentare e anche fare i conti con i tempi degli uffici. Ora la relazione tecnica, di cui sono state rese pubbliche le cifre, si trova alla bollinatura della Ragioneria dello Stato ed entro domani dovrebbe arrivare in commissione bilancio del Senato". 

Ultimo aggiornamento Giovedì 23 Luglio 2015 17:58
Leggi tutto...
 
Ultime notizie su unioni civili Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Mercoledì 24 Giugno 2015 13:49

11168457 1019921038018779 3529949113108340751 nVi aggiorno in tempo reale del colloquio che ho avuto pochi minuti fa in Senato con il presidente Renzi, e a seguire con la ministra Boschi. Vi confermo che entrambi mi hanno chiesto di andare avanti rapidamente sull'esame del testo. 

In commissione giustizia, martedì, riprenderemo dai nuovi pareri sugli articoli 3 e seguenti valutando i subemendamenti che saranno presentati all'articolo1 entro lunedì prossimo alle 18:00 . Se volete consultarli potrete seguire tutto sul sito Art.29, ringrazio per questo il Dott. Gattuso e i suoi collaboratori. Il lavoro sugli emendamenti sarà comunque utile per trovare convergenze ampie e tutti i voti necessari per arrivare all'approvazione in aula . voglio rassicurarvi sul fatto che non ci sarà alcun depotenziamento dei diritti enunciati nel testo base, che ben conoscete, accoglieremo solo alcune limature su questioni simboliche e non di contenuto, forse necessarie per rendere più accettabile l'argomento a coloro che ritengono il nuovo istituto troppo simile al matrimonio.

Ultimo aggiornamento Giovedì 02 Luglio 2015 19:30
Leggi tutto...
 
Unioni civili: Cirinnà, nessuno stop, lavori proseguono Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Venerdì 15 Maggio 2015 17:16

"Le notizie riportate da un organo di stampa su un ipotetico stop al ddl sulle unioni civili non trovano alcun riscontro. Già ieri, interrogata dal giornalista in merito, avevo dettagliatamente spiegato che di quanto ipotizzato non vi era contezza. Ma questo l'autore dell'articolo ha evitato di riportarlo. La realtà è che non vi è alcuno stop o rallentamento". Lo dichiara la senatrice del Pd Monica Cirinnà, relatrice del provvedimento.

"Il Parlamento - spiega - sta continuando il suo lavoro. In commissione Giustizia sono stati depositati gli emendamenti. Sono oltre 4000. Ora, come relatrice, mi occuperò di istruire il loro esame e preparare i pareri (presumibilmente alla fine di questo mese), mentre il presidente della Commissione stilerà un calendario adeguato per porli votazioni. Non sarà una passeggiata, ma siamo pronti per arrivare all'approvazione dell'Aula entro la chiusura estiva".

"Il governo Renzi - conclude Cirinnà - ha fatto ben capire che il tempo della politica dei rinvii è finito e che con impegno e costanza quotidiani nell'attività parlamentare si ottengono risultati concreti: quelli di dare al Paese le riforme- siano esse costituzionali, economiche o dei diritti - che attende da tempo".

Ultimo aggiornamento Venerdì 15 Maggio 2015 17:17
 
Unioni civili: Cirinnà, ok con ampia maggioranza buon risultato Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Giovedì 26 Marzo 2015 17:19

Si apre ora importante fase di ascolto

"L'approvazione del testo base da parte della commissione Giustizia con un'ampia maggioranza è un buon risultato ed il segno che il Parlamento è in grado di lavorare proficuamente su questioni delicate ed importanti come i diritti civili.
Creare da un lato un istituto ad hoc per coppie same-sex e riconoscere diritti per le coppie, da qualunque sesso composte, che scelgono di convivere, consente di dare serenità e diritti a tutte le famiglie basate sull'amore. Da qui al 7 maggio, termine per la scadenza degli emendamenti, lavorerò ulteriormente per ascoltare e ridurre al minimo le divergenze fin qui manifestatesi.
Mi auguro, analogamente, che tutte le forze politiche sappiano trovare il coraggio di dialogare liberamente sui diritti per dare al Paese una legge giusta, che consenta all'Italia e ai suoi cittadini di allinearsi con il resto dell'Europa". Lo dichiara il sen. Monica Cirinnà, relatrice del provvedimento.

 
Unioni Civili: via libera del Senato al testo base Cirinnà Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Giovedì 26 Marzo 2015 16:44

Care amiche ed amici, 

pubblico qualche link ad articoli che parlano dell'approvazione in Commissione Giustizia del Senato del testo di legge sulle unioni civili di cui sono relatrice

Corriere della Sera:
http://www.corriere.it/politica/15_marzo_26/unioni-civili-via-libera-commissione-senato-1b568ff2-d3c5-11e4-9231-aa2c4d8b5ec3.shtml

Repubblica:
http://www.repubblica.it/politica/2015/03/26/news/primo_si_in_senato_alle_unioni_civili_asse_pd-m5s-110535225/

Il Sole 24 Ore:

http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2015-03-26/unioni-civili-ok-testo-base-cirinna-asse-pd-m5s--152654.shtml?uuid=AB0LBqFD

UNIONI CIVILI. CIRINNÀ: GRANDE RISULTATO PER DIRITTI IN ITALIA/FT
(DIRE) Roma, 26 mar. - "In Commissione Giustizia approvato testo unico su unioni civili 14 si, 8 no, 1 astenuto. Grande risultato per diritti in Italia". Lo scrive su twitter Monica Cirinna', senatrice Pd. (Vid/ Dire) 15:52 26-03-15

 
Risposta alle false accuse al nuovo testo sulle unioni civili Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Mercoledì 18 Marzo 2015 18:39

Sulle agenzie di stampa, è in corso un vero e proprio bombardamento da  parte di esponenti di Ncd , contro il mio nuovo testo sulle unioni civili e le convivenze di fatto depositato ieri in commissione giustizia del Senato . Mi vengono rivolte molte accuse, perfino che il mio testo metterebbe in discussione " tanto il nostro modello educativo quanto il nostro sistema di protezione e sicurezza sociale " .
Tali affermazioni, infondate, si commentano da sole!  E ottengono un solo risultato : rafforzano la mia volontà, largamente condivisa nel Pd, a procedere presto e bene su questa proposta  di legge.

A mio parere, il testo segna un miglioramento sul piano tecnico e offre una risposta alle tante osservazioni emerse in sede di audizioni. Le unioni civili fra persone dello stesso sesso sono un istituto distinto dal matrimonio non solo sul piano del nome e dei destinatari, ma anche sul piano dei riferimenti costituzionali (si basa sull'art.2 e non sull'art.29).

Ultimo aggiornamento Mercoledì 18 Marzo 2015 18:44
Leggi tutto...
 
Nuovo testo unificato su unioni civili e convivenze Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Mercoledì 18 Marzo 2015 10:27

Ieri ho depositato in Commissione Giustizia una nuova versione del testo base su Unioni civili tra persone dello stesso sesso e regolamentazione delle convivenze. Trovo ottimo e molto utile, il commento e  la spiegazione del Magistrato Dott. Marco Gattuso, che vi allego. Nessun passo indietro dunque ne sui diritti ne sui contenuti principali del provvedimento, restiamo saldamente ancorati al modello tedesco, con reversibilità e adozione del figlio del partner. Ho sottoposto il nuovo testo anche al premier Matteo Renzi, che lo ha sostanzialmente approvato, prevedendo comunque un ulteriore approfondimento anche nel gruppo dei senatori Pd.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 18 Marzo 2015 11:17
Leggi tutto...
 
Unioni civili: Cirinna', da PD parole chiare per approvazione spedita Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Martedì 17 Marzo 2015 18:30

"Sulle unioni civili il Pd ha espresso parole chiare per dare al Paese una legge che aspetta da troppo tempo. Grazie all'impegno del presidente Renzi e al lavoro che faremo con Micaela Campana nei prossimi giorni il testo all'esame della commissione Giustizia del Senato potrà essere messo a punto in ogni suo aspetto così da garantire tempi brevi e certi di approvazione. Considero di grande importanza che si sia concordato di coinvolgere in questo lavoro anche i deputati Pd, così da approvare già a Palazzo Madama emendamenti condivisi che permettano una rapida approvazione del testo anche da parte della Camera senza ulteriori modifiche". Lo dichiara la sen. Monica Cirinnà, relatrice del provvedimento a margine della riunione sulle unioni civili svoltasi al Pd e presieduta da Matteo Renzi .

 
Unioni civili: Cirinnà, da Tar Lazio decisione rivoluzionaria Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Lunedì 09 Marzo 2015 18:03

tar-300x187"La decisione del Tar del Lazio sulla trascrizione dei matrimoni gay stipulati all'estero è rivoluzionaria tanto quanto è corretta e ribadisce quanto da più parti da tempo si sosteneva: l'impossibilità giuridica dei prefetti di annullare una trascrizione nei registri dello stato civile, poichè non ne hanno l'autorità che è invece di competenza della magistratura ordinaria.
Bene hanno fatto, quindi, i sindaci che hanno proseguito con coraggio su questa strada. Male ha fatto il ministro dell'interno a coinvolgere i prefetti di tutta Italia in una battaglia giuridica che va, tra l'altro, contro il riconoscimento di diritti. Il Paese è evidentemente più avanti di alcuni loro politici. Per questo è necessario approvare una legge che regolamenti con chiarezza ciò che nel resto d'Europa è già da tempo vigente". Lo dichiara la senatrice del Pd Monica Cirinnà 

Ultimo aggiornamento Lunedì 09 Marzo 2015 18:07
 
Diritti Civili. Il Presidente del Consiglio non ha annunciato emendamenti. Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Martedì 17 Febbraio 2015 10:18

Da qualche ora ricevo molte email e post FB che mi chiedono informazioni sui presunti emendamenti che il governo dovrebbe presentare al ddl sui diritti civili. Il Presidente del Consiglio Renzi, durante la Direzione PD, non ha annunciato emendamenti del governo ma ha ricordato la tempistica confondendo le date. Queste la parole di Renzi:

"E poi  la legge sui diritti civili. Il 20 febbraio credo che ci sia la scadenza in Senato, sul testo attualmente alll'attenzione della commissione, per gli emendamenti. Noi abbiam preso l'impegno che, terminata la fase costituente, avremmo affrontato questo tema trovando un punto di equilibrio tra di noi e con gli altri perché finalmente quest'anno sia la volta buona anche per quello."

Ultimo aggiornamento Martedì 17 Febbraio 2015 15:06
 
Unioni civili: Cirinnà, "ok di Renzi, a marzo partono riforme su diritti" Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Mercoledì 17 Dicembre 2014 16:40

"Su unioni civili e coppie di fatto si va avanti con tempi certi. Dopo la legge elettorale si parte con le riforme sui diritti civili".  Lo annuncia la sen. Monica Cirinnà, relatrice del provvedimento, che spiega: "In commissione Giustizia si è concluso il dibattito generale e l'ufficio di presidenza ha stabilito di procedere con audizioni tecniche di costituzionalisti, esperti di diritto civile e di famiglia, psicologi dell'età infantile ed evolutiva". 

Ultimo aggiornamento Mercoledì 17 Dicembre 2014 16:42
Leggi tutto...
 
Unioni civili: Cirinna', "pericolosi conflitti Sindaci-Prefetti, serve legge" Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Martedì 04 Novembre 2014 10:48

"L'iniziativa del prefetto di Bologna contro la trascrizione dei matrimoni gay svoltisi all'estero dimostra tutta l'urgenza di dare al più presto al Paese una legge che regoli le unioni civili. L'alternativa, come sta succedendo in questi giorni, è di aprire una pericolosa stagione di conflitti tra istituzioni dello Stato, in primo luogo tra sindaci e prefetti, che, inevitabilmente, si trascineranno nei tribunali civili e amministrativi le cui vittime sono esclusivamente cittadini che chiedono un riconoscimento giuridico per le loro famiglie affettive. Mi auguro che prevalga la saggezza e che il Parlamento contribuisca a riportare chiarezza e serenità con l'approvazione di una legge equilibrata portando l'Italia al livello della maggior parte Paesi europei". Lo dichiara la sen. Monica Cirinnà, relatrice del provvedimento sulle unioni civili.

Ultimo aggiornamento Martedì 04 Novembre 2014 10:57
 
Unioni civili: Cirinnà, bene FI, è ora di dare risposta seria al paese Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Venerdì 24 Ottobre 2014 08:49

"La spinta che viene dal Paese, dalla società civile e le associazioni ha ormai convinto quasi tutte le forze politiche in Parlamento che è ora di dare una risposta seria ed esaudiente a tutte le istanze che vengono dalle famiglie arcobaleno e dai conviventi. La storia dei diritti civili in questo Paese, penso alle leggi sul divorzio e sull'aborto, ci insegna che su questi temi si lavora sempre per allargare il consenso in Parlamento, anche superando le attuali maggioranze.
Per questo accolgo con estremo favore la posizione esplicitata da Forza Italia e sono certa che con il mio lavoro e quello di Mara Carfagna si arriverà a costruire un risultato positivo".
Lo dichiara la sen. Monica Cirinnà, relatrice del provvedimento sulle unioni civili. 

 


Pagina 3 di 4
www.monicacirinna.it - Monica Cirinnà - Senatrice della Repubblica per il Partito Democratico. Template basato su sorgente della Next Level Design

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookies e per sapere come bloccarli, vedi la nostra cookies policy.

Accetto i cookies da questo sito .

EU Cookie Directive Module Information