Acea: Cirinna’, da Lanzillotta proposta contro i romani

0 Comment
29 Views

Cari amici è in corso una trattativa tra i capi gruppo di maggioranza del Senato per rimodulare il testo del nefasto emendamento Lanzillotta , sappiate che non voterò alcun testo nel quale , anche in tempi lontani, si ipotizzi la vendita di quote ACEA e di conseguenza della nostra acqua pubblica!
Monica

“Non è pensabile che venga messo in discussione l’esito di un referendum quale quello sull’acqua come bene pubblico per il quale i romani hanno votato numerosi e in modo netto e deciso. L’emendamento Lanzillotta, tra l’altro, con la sua ipotetica privatizzazione dell’Acea creerebbe anche un danno alle casse comunali che verrebbero private dei sostanziosi dividendi che derivano dalle quote societarie. 

Con un risultato a dir poco geniale: i romani non sarebbero più pieni proprietari della loro acqua e per di più dovrebbero mettere mano al portafoglio per le mancate entrate nel bilancio. La senatrice Lanzillotta dovrebbe riflettere meglio sulle proposte che avanza, facendo tesoro anche della sorte delle sue precedenti privatizzazioni, come quella della Centrale del Latte, poi bocciata dal Consiglio di Stato”.

Vedi i miei interventi contro la privatizzazione dell’acqua pubblica e dell’Acea


Vicenda dello Stadio della Roma

INTERROGAZIONE ORALE CON CARATTERE D'URGENZA AI SENSI DELL'ARTICOLO 151 DEL...

Leave your comment