La Repubblica – Roma: Allarme stupri, un’ altra donna aggredita a Termini. Oggi la fiaccolata

0 Comment
24 Views

UN ALTRO tentativo di violenza, stavolta a piazza dei Cinquecento, e riscoppia la polemica sulla sicurezza in città. Erano le 2.30 dell’ altra quando, due marocchini e un libico – tra i 21 e 35 anni – hanno circondato, rapinato e molestato una romana di 33 anni prima che i carabinieri del nucleo Terminie della compagnia Trionfale li arrestassero, restituendo la refurtiva – cellulare e 20 euro – alla donna che è stata medicata per alcune contusioni.

I tre arrestati erano già a Regina Coeli, quando ieri mattina il sindaco Alemanno e il governatore Polverini presentavano la campagna di Comune e Regione dal titolo “Mai più violate”, e per la sera del 7 marzo prevede la proiezione sul Colosseo illuminato del Manifesto programmatico contro la violenza sulle donne. Il sindaco ha invitato la Provincia e il suo presidente Zingaretti ad aderire, e sui casi di violenza della settimana scorsa, ha detto che «si fa un po’ di confusione tra la violenza sessuale e il tema della sicurezza.
Solo uno degli ultimi stupri è avvenuto in strada, mentre gli altri due, pur non essendo meno gravi, si sono verificati in luoghi chiusi: questo dimostra che la violenza sessuale va combattuta non solo in termini di sicurezza urbana ma anche da un punto di vista culturale».
E mentre oggi alle 18 è prevista sulla scalinata del Campidoglio la fiaccolata antiviolenza organizzata da Pd, Sel e Idv, Alemanno è finito nel mirino delle opposizioni. Per Flavia Leuci, consigliere provinciale del Partito Democratico, «un’ iniziativa concreta sarebbe nominare le donne in giunta. Il sindaco è ancora in tempo per l’ 8 marzo».
Le consigliere comunali Monica Cirinnà (Pd) e Gemma Azuni (Sel) plaudono all’ idea della Polverini che «Strumentalizzare la violenza sulle donne sia sempre sbagliato», ma chiedono ad Alemanno di scusarsi «in riferimento ai suoi comportamenti da candidato sindaco nei tragici giorni dell’ aggressione alla signora Reggiani, in piena campagna elettorale». E l’ 8 marzo la giunta regionale dedicherà alle donne una sessione ad hoc. – GABRIELE ISMAN
02 marzo 2011 —   pagina 1 – 16   sezione: ROMA

India, decisione storica; l'omosessualità non è più reato

Le Costituzioni sono organismi viventi e aiutano le società a...

Vanity Fair - Monica Cirinnà: «Non toccate la legge sulle unioni civili»

La prima firmataria della storica legge, rieletta in Senato, teme...

Leave your comment