ANIMALI, CIRINNÀ (PD): «SCONCERTANTE QUANTO ACCADUTO A VIA BOBBIO» (OMNIROMA) Roma, 11 APR –

0 Comment
38 Views

«È sconcertante quanto accaduto nei pressi di piazza Re di Roma sabato scorso, la cattura e la deportazione in gabbia di alcuni gatti liberi avvenuta a seguito delle lamentele dei genitori dei bambini della scuola di via Bobbio: i gatti transitavano nel cortile e per presunti motivi igienico-sanitari il cortile è stato chiuso dalla Asl.

Tutto ciò rappresenta innanzitutto una violazione del Regolamento comunale sulla tutela degli animali, approvato all’unanimità e in vigore dal 9 novembre 2005, che vieta espressamente di spostare i gatti dal loro habitat, oltre che un atto contrario anche alle normative regionali e nazionali. Mi auguro che l’assessore Visconti voglia rispettare il regolamento trovando un giusto compromesso tra le necessità della scuola e quelle degli animali. Auspico che l’assessore sappia fornire spiegazioni di quanto avvenuto, visto che la cattura di questi animali è stata effettuata con un blitz da personale comunale, e sono certa che si impegnerà per rimettere in libertà i piccoli felini. La nostra città non può diventare territorio di illegalità diffusa anche a discapito di innocue creature come dei gatti in libertà e far parlare di sé per l’intolleranza verso gli animali.Con l’occasione, vista l’approvazione del bilancio comunale avvenuta oggi in giunta, sarebbe interessante sapere dal Sindaco anche quante risorse pubbliche sono state dedicate nel bilancio per la tutela e il benessere degli animali, visto che con la nomina del nuovo assessore è stata espressa una forte volontà di rilancio dell’Ufficio tutela animali». Lo dichiara in una nota la consigliera Pd Monica Cirinnà, presidente della Commissione delle Elette del Comune di Roma. red 111821 APR 11


India, decisione storica; l'omosessualità non è più reato

Le Costituzioni sono organismi viventi e aiutano le società a...

Vanity Fair - Monica Cirinnà: «Non toccate la legge sulle unioni civili»

La prima firmataria della storica legge, rieletta in Senato, teme...

Leave your comment