Caccia: “Situazione eccezionale. Sindaco ordini inibizione attività venatoria”

0 Comment
22 Views

Mai prima d’ora come quest’anno siccità e incendi hanno segnato il territorio del Lazio. Un disastro ambientale dalle proporzioni enormi e che ha decimato la fauna selvatica. Per questo  motivo trovo inaccettabile la pre apertura  fissata al 1 settembre, ed esprimo tutto il mio sostegno all’appello di ENPA e LAV a favore di una sospensione della stagione venatoria. Un accanimento di ‘doppiette’, di per se ingiustificabile sempre, ma oggi ancora più  inaccettabile  visto la strazio e la decimazione della fauna già fortemente provata da roghi e siccità .

Chiedo al Sindaco, che da ministro dell’agricoltura si era occupato di questi temi,  di sostenere egli stesso presso la Presidente Polverini questa richiesta contro una strage annunciata di meravigliosi uccelli, stanziali e di passo. Chiedo comunque al Sindaco, nella sua qualità di massimo organo sanitario del territorio di Roma, di emettere un’ordinanza di inibizione della caccia su tutto il territorio comunale vista l’eccezionalità della situazione e degli enormi danni già subiti dal nostro comune. 


Ucciso Kaos, il cane eroe di Amatrice

Una vicenda triste e crudele. È necessario che questi reati...

Roma: Cirinnà, su botticelle M5S bugiardi

M5S aveva promesso l'abolizione delle botticelle e il rispetto per...

Leave your comment