Cane morto all’Alberone, l’ora delle scuse ai proprietari

0 Comment
59 Views

Dopo le polemiche a distanza con Earth, sul presunto abbandono dell’animale. Cirinnà: «Storia completamente inventata»

ROMA – «Vi porgo io le scuse che vi doveva il sindaco, o il suo assessore con delega agli animali, per avervi abbandonato in balia di un’associazione che pur di far parlare di sé a Ferragosto, vi ha descritti come infami, inventando una storia completamente falsa». Monica Cirinnà, consigliera comunale ed ex responsabile dell’ufficio tutela animali, oltre che fervente animalista, scrive alla famiglia di Millo, il cane balzato agli onori della cronaca, suo malgrado, nei giorni intorno a Ferragosto.
 

Continua a leggere su Il Corriere .it


India, decisione storica; l'omosessualità non è più reato

Le Costituzioni sono organismi viventi e aiutano le società a...

Vanity Fair - Monica Cirinnà: «Non toccate la legge sulle unioni civili»

La prima firmataria della storica legge, rieletta in Senato, teme...

Leave your comment