Donna ridotta in fin di vita: “Vicini alla vittima. Mi stò recando al Policlinico Casilino”

0 Comment
235 Views

“Esprimo sconcerto e costernazione per  l’ennesima violenza contro una donna maturata in un ambiente di degrado e insicurezza. Nell’esprimere solidarietà alla donna sopraffatta da una brutalità inaudita, voglio rammentare che il comune di Roma dovrà, come previsto dalla delibera della Commissione delle Elette votata all’unanimità dall’Assemblea Capitolina, costituirsi parte civile al fianco della vittima, al quale va intanto garantita il massimo possibile dell’assistenza sanitaria e psicologica oltre che l’assistenza legale gratuita.

E’  per questi motivi che ho deciso immediatamente di recarmi presso il Policlinico  Casilino per accertarmi delle reali condizioni della donna che risulta in pericolo di vita.”

E’ quanto affermato dalla Presidente della Commissione delle Elette Monica Cirinnà.


Ru486: Giunta Cirio non desiste da politiche oscurantiste

Neanche le linee guida sull'aborto farmacologico, emanate a luglio dal...

Tragedia di Caivano

A Caivano un uomo ha speronato la sorella Maria Paola,...

Leave your comment