Ho preso la tessera del Mario Mieli: avanti insieme per le battaglie sui diritti

0 Comment
171 Views

Ieri mi sono iscritta al Circolo Mario Mieli, grande e storica associazione lgbt romana. Ho rincontrato storie e volti che conobbi nel world Pride di Roma nel lontano 2000.
Una tessera che si aggiunge a quella di Arcigay che ho già da un anno.
Non sono contraria alla gestazione per altri, da rendere legale attraverso una legge etica che rispetti la piena libertà e l’autodeterminazione della donna. Da sempre ho difeso questo principio che deve valere sempre: una donna deve poter scegliere liberamente se abortire oppure partorire per altri. Una battaglia di libertà e civiltà.
Penso che le associazioni siano l’avanguardia nelle battaglie sui diritti umani e sui diritti civili e per questo la parte più progressista del Parlamento, al quale credo umilmente di appartenere, deve fare squadra perchè l’Italia rispetti a pieno l’articolo 3 della Costituzione, quello che prevede per tutti l’uguaglianza.


Dopo la sconfitta, ancora più alta la bandiera dei diritti

Il Parlamento nato dal voto vede una forte presenza delle...

La Voce dei Diritti

Si parte. Sarà un mese durissimo, ma il lavoro non...

Leave your comment