(LZ) BOTTICELLE. CIRINNÀ: ALEMANNO DEVE PUNIRE LE ILLEGALITÀ

0 Comment
30 Views

“DOMANI DEPOSITI EMENDAMENTO PER CANCELLARE INUTILE TRADIZIONE”.

(DIRE) Roma, 5 ott. – “La denuncia fatta dalla Lav sulla violazione del regolamento comunale da parte di due vetturini delle botticelle, che avrebbero destinato illegalmente due cavalli al macello, e’ molto grave: il sindaco Alemanno stavolta non potra’ fare finta di niente”. 

Lo dichiara in una nota Monica Cirinna’, presidente della commissione delle Elette e consigliera Pd del Comune di Roma, che aggiunge: “Il 25 ottobre del 2010 sono state presentate in Campidoglio 5.000 firme raccolte dalle associazioni animaliste attraverso le quali i cittadini romani chiedevano l’abolizione delle carrozze trainate dai cavalli a Roma”. 

Cirinna’ ricorda poi che “e’ stato piu’ volte evidenziato dalla stampa il degrado in cui si costringono a vivere i cavalli delle botticelle nelle stalle abusive di Testaccio, il loro luogo di ricovero dopo le lunghe ore di stress e lavoro nel traffico cittadino. Il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, non puo’ piu’ disinteressarsi delle ormai troppe infrazioni, illegalita’ e maltrattamenti che contraddistinguono il servizio a trazione animale”. E ancora: “Chiedo al sindaco di sapere come intende punire le illegalita’ che avvengono nella citta’ che dovrebbe governare- specifica il presidente- garantendo legalita’ e rispetto per tutti i cittadini umani e non umani, in difesa dei quali il Consiglio comunale ha votato all’unanimita’ il regolamento di tutela degli animali, ormai totalmente inapplicato.

Il sindaco si faccia coraggio, dimostri di non essere ostaggio delle lobby, e domani in Consiglio comunale depositi un emendamento che cancelli definitivamente dal regolamento taxi gli articoli che riguardano il servizio pubblico a trazione ippica, liberando cosi’ Roma da questa infausta e obsoleta tradizione che non ha piu’ nessuna ragiona di esistere”.
(Com/Dip/ Dire) 16:            30 05-10-11       NNNN

 


India, decisione storica; l'omosessualità non è più reato

Le Costituzioni sono organismi viventi e aiutano le società a...

Vanity Fair - Monica Cirinnà: «Non toccate la legge sulle unioni civili»

La prima firmataria della storica legge, rieletta in Senato, teme...

Leave your comment