Mozione per Lampedusa:”Roma chiede a Strasburgo riconoscimento speciale per l’isola”

0 Comment
12 Views
L’appello della  Sindaca di Lampedusa e di Linosa Giusi Nicolini sul dramma dei migranti che annegano davanti alle coste di queste due  splendide isole non può cadere nel vuoto. Donne, uomini e bambini in cerca di un futuro che non vedranno mai più non possono cadere nel dimenticatoio  delle istituzioni italiane e dell’Unione Europea. Dimenticare questi morti è una mostruosità che il nostro continente non può accettare. Il Mare Nostrum non può essere trasformato in un mare del non ritorno e Lampedusa nel suo cimitero.

E’ necessario riprendere con vigore una iniziativa politica di carattere  internazionale di grande respiro che impedisca ai trafficanti di vite umane il trasporto di migliaia di disperati in cerca di una vita migliore. Al tempo stesso l’Unione Europea deve essere in grado di sostenere le nazioni attraversate dal flusso migratorio approntando progetti di accoglienza  alternativi  alla fatale scelta dei barconi della morte. Non possiamo continuare a versare lacrime fredde ogni volta che vediamo immagini di corpi alla deriva nel Mediterraneo.
Lampedusa non deve divenire il cimitero di una Europa culla dei diritti umani ma indifferente anche alle salme dei poveri malcapitati che sono riusciti solo a sognarne le forme e l’opulenza. Lampedusa può essere un laboratorio avanzato di tutta Europa e non solo luogo di sepoltura di migliaia di senza nome. Agli accordi per contrasto del traffico clandestino dei migranti deve essere affiancata una politica di collaborazione con gli stati del Magreb per lo sviluppo di quelle regioni al fine di proporre valide alternative ai viaggi della morte.  
Lampedusa in questi anni si è trasformata in una isola di dolore al pari di altri luoghi d’Europa tristemente famosi. Chiedo che l’appello della Sindaca di Lampedusa venga accolto innanzitutto dalle candidate al Parlamento Italiano dal futuro governo e che Roma come città di pace e di accoglienza e luogo di fondazione originario dell’attuale unione continentale si faccia carico a nome di tutti i comuni italiani di avanzare  al Parlamento Europeo, depositario del  Nobel per la pace 2012, la richiesta per il  riconoscimento speciale a Lampedusa  di “Isola dell’accoglienza d’Europa”.
Ho presentato quest’oggi in Assemblea Capitolina una mozione specifica  con la quale chiedo di accogliere l’appello per Lampedusa da trasformare come richiesta ufficiale per Strasburgo.

Roma Pride

Il 9 giugno prossimo si terrà il Roma Pride e...

Omofobia: Cirinnà, serve una legge nazionale, da PD sfida per i diritti

"La condizione di pari dignità e di tutela dalle discriminazioni,...

Leave your comment