Olimpiadi, Cirinnà-Azuni: in organi Comitato rispettare le pari opportunità

0 Comment
11 Views
Care Amiche,
vi giro il lancio delle agenzie  di questa mattina. Vi comunico ufficialmente che l’ordine del giorno di cui leggerete è stato approvato dal Consiglio Comunale.
A presto risentirvi.
 
                                        Monica Cirinnà 


OLIMPIADI, CIRINNÀ-AZUNI: IN ORGANI COMITATO RISPETTARE PARI OPPORTUNITÀ (OMNIROMA) Roma, 14 LUG –
«Nella seduta odierna dell’Assemblea capitolina si discute della candidatura di Roma ai Giochi Olimpici del 2020 e della costituzione del relativo Comitato Promotore.

Nella nostre qualità di Presidente e Vicepresidente della Commissione delle Elette, abbiamo presentato un apposito ordine del giorno d’intesa con il Sindaco affinchè, nella nomina dei numerosi organi di rappresentanza e gestionali del Comitato, venga finalmente osservato il rispetto della rappresentanza di genere e data dignità alla rappresentazione femminile».
Così in una nota Monica Cirinnà e Maria Gemma Azuni.
«Il comune di Roma, come sappiamo, si caratterizza in negativo per il rispetto delle pari opportunità, per la misera rappresentanza femminile sia in Giunta Capitolina (cui speriamo entro poche ore ponga riparo il Tar), sia negli organi di vertice delle numerose holding comunali – proseguono – La pressoché nulla rappresentanza delle donne al vertice e nei centri decisionali del comune di Roma è in contrasto con numerose normative nazionali, con lo Statuto del Comune di Roma e con tutti gli interventi istituzionali tesi a ristabilire il rispetto doveroso delle pari opportunità.
Soprattutto, è in contrasto con il forte sentimento popolare che le donne di questo paese stanno manifestando con adesioni massicce, negli ultimi mesi, per chiedere dignità, potere decisionale, rappresentanza, diritti.
Auspichiamo che questa battaglia di civiltà possa trovare conforto oggi in Assemblea Capitolina». red 141305 LUG 11 

Vanity Fair - Monica Cirinnà: «Non toccate la legge sulle unioni civili»

La prima firmataria della storica legge, rieletta in Senato, teme...

Rientrati attivisti diritti lgbt a fiumicino

Italiani fermati in Russia, rientrati a Roma (2)(ANSA)

  FIUMICINO, 29 GIU - I cinque attivisti italiani rientrati...

Leave your comment