Repubblica.it: “Vi chiedo scusa a nome del sindaco” Cirinnà scrive alla famiglia del cane Millo

0 Comment
31 Views

“Ancora questa mattina nella strada dove abitava Millo è stato trovato un manifesto con la scritta ‘Bastardi’ sotto le finestre di casa della famiglia che lo ospitava”

“So quanto pesa ed atterrisce la decisione di mettere fine ad una vita che si ama, dopo aver tentato ogni possibile cura. È successo anche a me, ho fatto proprio come voi: a casa con il veterinario di famiglia, nel luogo dove il mio adorato Franky stava abitualmente, senza insospettirlo ne spaventarlo, tenendolo abbracciato fino all’ultimo respiro”. E’ quello che scrive la consigliera comunale Pd Monica Cirinnà nella lettera ai proprietari del cane abbattuto poco prima di Ferragosto,  “ingiustamente denigrati e accusati di aver abbandonato per giorni il proprio cane senza cure”.

Continua a leggere su Repubblica.it


India, decisione storica; l'omosessualità non è più reato

Le Costituzioni sono organismi viventi e aiutano le società a...

Vanity Fair - Monica Cirinnà: «Non toccate la legge sulle unioni civili»

La prima firmataria della storica legge, rieletta in Senato, teme...

Leave your comment