Shoah: Cirinna’, M5S “negazionista” blocca approvazione DDL

0 Comment
240 Views

“Il  Movimento  5  Stelle  è  arrivato  al  negazionismo. Con una richiesta firmata  da  tutti  i componenti M5S presenti in commissione Giustizia, dal sen.  Buemi  e con il supporto di Giovanardi è stata infatti negata la sede deliberante  al  ddl  che prevede come reato ogni tentativo di revisionismo della storia”. Lo dice la senatrice del Pd Monica Cirinnà della commissione Giustizia.

“Si  è  persa  una grande occasione – accusa – per dimostrare che il Senato risponde  prontamente  al  sentire  diffuso  dei  cittadini in una giornata simbolica quale è  quella  di  oggi, a 70 anni dalla razzia del ghetto di Roma.  Con argomenti da burocrati i senatori firmatari, rinviando il ddl in aula, negano  la  possibilità di trasformare subito in legge il reato di negazionismo. Un atto odioso che attraverso apologia, negazione e minimalizzazione tende a coprire fatti storici ampiamente documentati”.
“Del  resto  –  conclude  Cirinnà  – dopo la posizione negativa di Grillo e Casaleggio sull’abolizione del reato di immigrazione clandestina non c’è più  da stupirsi  per le posizioni arretrate e revisioniste di un movimento che  ha relegato se stesso al mero congelamento di ogni evento parlamentare che possa cambiare la storia d’Italia”

 


bandiera arcobaleno

Omofobia: Pd, fake news che pdl legittimi pedofilia

ROMA, 29 GIU - "Riceviamo segnalazioni allarmate in relazione a...

Coronavirus: Cirinnà, Dpcm non dimentichi le ragioni degli affetti

“Condivido la prudenza del Governo nella scelta di graduare le...

Leave your comment