Stupro dell’Aquila:”Appello alla ministra Severino per riforma reato di stupro”

0 Comment
12 Views

Apprendo con profonda amarezza lo sfogo della vittima dello stupro dell’Aquila, alla quale va tutta la mia solidarietà, che appresa la notizia inerente la scarcerazione e la concessione degli arresti domiciliari al suo stupratore, dichiara di voler lasciare l’Italia, Stato che non tutela i diritti dei suoi cittadini ed è indifferente rispetto ad una giustizia che tale non è.

E’ aberrante che la legge non punisca severamente l’autore di un crimine così grave, la giovane ventenne, stuprata e quasi uccisa, ha subito un ulteriore violenza, quella di sentir calpestata la sua dignità di donna violata nel fisico e nell’anima.

Ringrazio l’Associazione Telefono Rosa per aver fatto un appello pubblico che condivido pienamente e sarò al loro fianco insieme alle colleghe della Commissione delle Elette affinché il Governo lavori su una riforma giudiziaria che dia un giusto peso a questo tipo di reato, nonché si faccia carico di un sostegno alle donne vittime di violenza offrendo un concreto aiuto atto a potenziare e garantire le attività delle Associazioni che con la massima dedizione e costanza operano sul nostro territorio.

Auspico che la Ministra Severino, dotata di una sensibilità che è propria dell’essere donna, ascolti le voci di noi tutte e si faccia carico di quanto richiesto.”


Sale la presenza femminile in parlamento

La buona notizia è che la rappresentanza femminile in parlamento...

Orfani femminicidio - Cirinnà: Legge fondamentale, altro passo per diritti umani e civili

“Finalmente l’Aula del Senato si appresta a votare il disegno...

Leave your comment