Trenitalia invita la Brambilla come rappresentante delle associazioni animaliste

0 Comment
15 Views

Care amiche e cari amici, 

ancora una volta si usano gli animali per cercare visibilità politica e per recuperare l’immagine appannata di un’azienda che soffre l’arrivo della concorrenza.

Anche se si è raggiunto un risultato meritorio, ci saremmo aspettati che questo avvenisse grazie al suggerimento delle tante associazioni animaliste che lo chiedono da anni o ricalcando le scelte delle amministrazioni locali che da tempo riconoscono ai nostri amici animali la possibilità di entrare in metro e sui bus.

Invece no, la concorrenza preme ed allora si da il via libera all’accesso dei cani sui Frecciarossa chiamando la Brambilla, esponente del PDL, come rappresentante delle associazioni animaliste.

Cosa ne pensate?

Leggi l’articolo su Corriere.it – Roma


Ucciso Kaos, il cane eroe di Amatrice

Una vicenda triste e crudele. È necessario che questi reati...

Roma: Cirinnà, su botticelle M5S bugiardi

M5S aveva promesso l'abolizione delle botticelle e il rispetto per...

Leave your comment