Cirinnà: Ragazza pestata a Roma indica urgenza di una legge

0 Comment
224 Views

“Quanto è avvenuto a Roma, dove due genitori hanno pestato e mandato in ospedale la figlia e la sua compagna per il fatto di amarsi, è gravissimo. E’ evidente che, nonostante l’approvazione della legge sulle unioni civili abbia portato diritti e riconoscimento per le coppie same-sex, esiste ancora un retaggio e un pregiudizio ignoranti e pericolosamente violenti che vanno combattuti.
Il fatto che l’aggressione può essere punita soltanto dietro denuncia della ragazza che, ovviamente, si trova ora nella terribile posizione di aver subito una violenza e di dover denunciare i suoi familiari più prossimi, indica quanto debole sia la normativa che punisce i reati di omofobia. Per questo è necessario che, immediatamente, il Senato affronti e licenzi il testo che giace in commissione Giustizia. Me ne farò personalmente promotrice presso la relatrice del provvedimento già dalla prossima settimana”. Lo dichiara la senatrice del Pd Monica Cirinnà della commissione Giustizia.


Giornata mondiale contro l’omolesbobitransfobia

Oggi é la Giornata mondiale contro l’omolesbobitransfobia. Pochi giorni fa...

Quattro anni di felicità, adesso guardiamo avanti

Sono passati quattro anni dall'approvazione della legge sulle unioni civili,...

Leave your comment