Migranti: chiusura Cara frutto avvelenato del ministro dell’Inferno

0 Comment
484 Views

Quella messa in atto per chiusura del Cara di Castelnuovo di Porto è una vera e propria deportazione di massa: 300 migranti richiedenti asilo verranno sparsi in giro per l’Italia a gruppi di 30 o 50 secondo uno schema che porta alla memoria macabre liste. Questi sono i primi frutti avvelenati del decreto sicurezza del ministro dell’Inferno. Il vero scopo del decreto era infatti distruggere l’integrazione di chi è qui anche in modo regolare, senza alcun rispetto per i diritti umani, sociali e politici, la dignità personale e l’integrità dei nuclei familiari. Per questo ho sottoscritto, insieme ad altri 25 senatori del PD, un’interrogazione al ministro dell’Inferno, a prima firma Annamaria Parente: Salvini deve rispondere delle sue scelte crudeli.

 

http://www.senatoripd.it/diritti/cirinna-chiusura-cara-frutto-avvelenato-del-ministro-dellinferno/

Foto fonte: web.


Senatori Pd a Salvini: Basta chiacchiere, proceda allo sgombero di Casapound

“Dopo l’approvazione da parte dell’Assemblea capitolina della mozione per lo...

Senatori PD a Castelnuovo di Porto

Migranti: Senatori Pd, a Castelnuovo gravi violazioni dignità

 (ANSA) - ROMA, 23 GEN - "Siamo andati al Cara...

Leave your comment