Piazza Grande per i Diritti

0 Comment
119 Views

Domani pomeriggio sarò a Milano, per un’iniziativa cui tengo moltissimo, Piazza Grande per i Diritti. Ci tengo, perchè sono convinta che, tra i candidati alla segreteria del Partito democratico, Nicola Zingaretti sia quello con la proposta più avanzata sui diritti.
Nella mozione di Nicola si parla di matrimonio egualitario, piena tutela delle bambine e dei bambini arcobaleno, contrasto all’omotransfobia sul piano sia giuridico che culturale. E non se ne parla come di rivendicazioni marginali o separate dalle altre, ma come elementi fondamentali di una unica e unitaria lotta per i diritti e per l’eguaglianza. Diritti civili, diritti sociali e doveri di solidarietà sono legati tra loro, non sono in conflitto.
Mettere #primalepersone significa lottare per la pari dignità sociale di tutte le diverse dimensioni della vita, consapevoli delle loro intersezioni.
Le scelte in materia di diritti e libertà devono tornare ad essere un elemento qualificante dell’identità del Partito democratico, dobbiamo avere il coraggio di discuterne senza timidezze. Grazie a Nicola e a tutte e tutti noi, sono sicura che ci riusciremo.


Bene Fiumicino su vittime donne e gay

“Con il Progetto Memoria Fiumicino si conferma un Comune attento...

Cirinnà Zingaretti

Con Zingaretti per una nuova stagione dei diritti sociali e civili

Il Pd ha avviato un importante percorso congressuale nel quale...

Leave your comment