Pride: con inno di Mameli affermato che l”Italia è di tutti

0 Comment
3255 Views

“Ho scelto anche quest’anno di essere al Pride di Roma per il mio anniversario di matrimonio, non solo per festeggiare con le associazioni l’onda Pride, ma soprattutto  per condividere la mia famiglia con quella di migliaia di altre. Un Pride straripante, con circa mezzo milione di persone, per ribadire al nuovo governo che in Italia esistono tante famiglie diverse, tutte riconosciute dalle leggi e dalla Costituzione. È per questo che ho chiesto a migliaia di persone di cantare con me l’inno di Mameli, per riaffermare che l’Italia è di tutti i cittadini e di tutte le famiglie”. Lo dichiara la senatrice del PD Monica Cirinnà.


Famiglie Arcobaleno - Cirinnà: No ad uso distorto dell'istituzione comunale da parte di M5S

Il 25 novembre sia giornata unitaria a vantaggio di tutte...

Centocelle non ha paura - Interrogazione parlamentare

Questa sera le cittadine e i cittadini di Centocelle -...

Leave your comment