Unioni civili: Cirinna’, Anci ha ragione, ma Senato può fare legge a breve

0 Comment
207 Views

“La lettera del sindaco Piero Fassino, in qualità di presidente dell’Anci, al presidente del Consiglio in merito all’iniziativa del ministro Alfano sul divieto di trascrizione delle unioni civili gay celebrate all’estero è molto puntuale e fissa dei principi ben precisi. Innanzitutto quello di carattere istituzionale per il quale il ministro dell’Interno deve rispettare il sistema delle autonomie locali, l’altro è di natura politica.

E’ infatti quanto mai necessario che l’Italia adegui la propria normativa a quella vigente nella maggior parte dei Paesi europei. Il Parlamento è pronto a fare la sua parte: in Senato infatti la legge sulle unioni civili è in esame avanzato nella commissione Giustizia del Senato e siamo pronti a procedere al voto degli emendamenti per portare poi il provvedimento in aula. Se vi è la volontà politica è un lavoro che può tranquillamente essere concluso, per altro a larga maggioranza, entro la fine dell’anno”. Lo dichiara la sen. Monica Cirinnà, relatrice Pd del ddl. 


Tragedia di Caivano

A Caivano un uomo ha speronato la sorella Maria Paola,...

Un altro caso "isolato". Cronaca dell'ennesima aggressione omofoba

L'ennesima storia di omofobia. L'ennesimo "caso isolato", come lo chiamerebbero...

Leave your comment