VIOLENZA DONNE, CIRINNÀ: BONAFEDE APPROVI EMENDAMENTO PD SU ATTENUANTI

0 Comment
66 Views

(9Colonne) Roma, 18 mar – “In un’intervista su Repubblica, oggi, il Ministro della Giustizia Alfonso Bonafede auspica un inasprimento delle pene per i reati di violenza sessuale, stalking e maltrattamenti in famiglia. Troppo facile ricordarsi delle donne solo quando bisogna distinguersi dalla Lega per provare a risalire un po’ nei sondaggi, cercando di deviare l’attenzione dai continui fallimenti di un Governo incapace di decidere e che, soprattutto, ancora consente che il logo della Presidenza del Consiglio appaia sul sito del Congresso delle Famiglie di Verona” commenta Monica Cirinnà. “Il Ministro si concentri piuttosto – prosegue la senatrice del Partito democratico in Commissione Giustizia – su quello che si può fare, in Parlamento, già nel breve termine: il Pd auspica da tempo, ad esempio, un intervento efficace sulla disciplina dell’applicazione delle circostanze nella commisurazione della pena, che potrebbe evitare sentenze discutibili come quelle di Bologna e Genova. Per questo è indispensabile la rapida approvazione dell’emendamento del Pd al ddl di riforma del rito abbreviato, che impedisce, per i delitti contro la persona, il giudizio di prevalenza o equivalenza tra aggravanti e attenuanti, consentendo l’applicazione delle attenuanti solo sulla pena già aumentata per effetto delle aggravanti. Auspichiamo che l’emendamento, colpevolmente bocciato dalla maggioranza alla Camera e in Commissione al Senato – conclude – possa essere oggetto di una larga convergenza in Aula al Senato: alle parole seguano i fatti, e si assicuri un adeguato bilanciamento tra garanzie per gli imputati e riaffermazione della riprovazione sociale e giuridica per i delitti contro le donne”. (PO / red) 181033 MAR 19


Leave your comment