Comune, Cirinnà: ” Pronti a nuovo ricorso e ad iniziativa per rappresentanza paritaria”

0 Comment
45 Views

“Con questa terza giunta Alemanno dimostra ancora una volta di voler perseverare nei suoi errori e di voler proseguire a ingannare le leggi e i cittadini di Roma. Non solo si fa dettare i nomi della sua squadra di governo dai coordinatori del Pdl, un partito allo sbando che lo comanda a bacchetta, ma non si prende nemmeno la briga di andare a leggere attentamente, dopo una sentenza che ha annullato la sua giunta, l’articolo 5 dello Statuto del Comune.

Se lo avesse letto, avrebbe capito che non basta affidare l’incarico politico ad una donna per creare parità di genere, ma è determinante ai fini normativi la presenza fisica: si parla infatti di “equilibrata presenza di uomini e di donne”, e il sindaco è tenuto, secondo l’art. 5 comma 3, ad assicurare “una presenza equilibrata di uomini e di donne, motivando le scelte operate con specifico riferimento al principio di pari opportunità”.

L’ingresso di una sola donna in giunta dunque non basta a rispettare lo Statuto, anche se con  la nomina a vicesindaco, e Alemanno si ritroverà presto sul tavolo un nuovo ricorso nel quale saranno inclusi anche gli incarichi dirigenziali esterni attribuiti  ai sensi del D. lgs. 267/2000 che risultano fortemente sproporzionati.  In autunno l’Assemblea capitolina dovrà discutere del nuovo Statuto di Roma. La mia proposta, già pronta e che spero venga condivisa da tutti, introduce su ogni nomina, da quella della giunta fino ai cda delle aziende, una rappresentanza paritaria tra uomini e donne del 50%”.

Lo dichiara la consigliera Pd Monica Cirinnà, presidente della Commissione delle Elette del Comune di Roma.


affido condiviso

Affido condiviso: bene Spadafora su Ddl Pillon, urge stop in Commissione

Le dichiarazioni del sottosegretario Spadafora sul ddl Pillon vanno prese...

Si chiama ‘affido condiviso’, ma ddl porta Italia indietro di 50 anni

Il disegno di legge del leghista Pillon sul cosiddetto ‘affido...

Leave your comment