Dati Istat confermano che c’è finalmente un’altra Italia

0 Comment
515 Views

I dati diffusi dall’Istat sul numero delle unioni civili celebrate in Italia dall’entrata in vigore della legge testimoniano quanto fosse atteso, da tanti cittadine e cittadine, un riconoscimento legale del loro desiderio di formare una famiglia. L’omogeneità della diffusione territoriale delle 13 mila unioni celebrate dimostra chiaramente che c’era un’Italia che finalmente ha diritto pieno di cittadinanza. Quell’Italia che non c’era, oggi esiste, è riconosciuta e contribuisce alla costruzione di una comunità politica più equa, giusta e solidale

http://www.senatoripd.it/giustizia/cirinna-dati-istat-confermano-ce-finalmente-unaltra-italia/


Gay, Cirinnà: da Papa Francesco parole rivoluzionarie

Roma, 21 ott. (askanews) - "In un documentario proiettato alla...

Quattro anni di felicità, adesso guardiamo avanti

Sono passati quattro anni dall'approvazione della legge sulle unioni civili,...

Leave your comment