La solita misoginia della Lega

0 Comment
42 Views

Chi rappresenta una intera comunità, deve farlo con disciplina e onore, come chiede la Costituzione. Il Vice-Sindaco di Biella, Moscaroli (della Lega, nemmeno a dirlo) ha commentato la vittoria del centrosinistra in Emilia-Romagna con parole irripetibili, misogine e lesive della dignità femminile.
La città di Biella merita di meglio, non una amministrazione che, nel giro di pochi mesi, ha coperto la città di ridicolo: prima le esitazioni indecenti sulla cittadinanza onoraria a Liliana Segre, e ora le dichiarazioni del Vice-Sindaco.
Elemento comune, al solito, è il disprezzo per i principi costituzionali e l’incapacità di interpretare la democrazia in modo inclusivo e rispettoso delle differenze. Mi unisco al PD biellese e chiedo anche io che a Moscaroli vengano ritirate le deleghe. Non si può far sempre finta di nulla.

 


Ancora falsità, ancora odio, ancora una donna sotto attacco

Fa male che nemmeno davanti alla crisi che stiamo vivendo,...

Un normale giorno di follia

Anche oggi la Lega si distingue. Prima il governatore Fontana...

Leave your comment