La solita misoginia della Lega

0 Comment
24 Views

Chi rappresenta una intera comunità, deve farlo con disciplina e onore, come chiede la Costituzione. Il Vice-Sindaco di Biella, Moscaroli (della Lega, nemmeno a dirlo) ha commentato la vittoria del centrosinistra in Emilia-Romagna con parole irripetibili, misogine e lesive della dignità femminile.
La città di Biella merita di meglio, non una amministrazione che, nel giro di pochi mesi, ha coperto la città di ridicolo: prima le esitazioni indecenti sulla cittadinanza onoraria a Liliana Segre, e ora le dichiarazioni del Vice-Sindaco.
Elemento comune, al solito, è il disprezzo per i principi costituzionali e l’incapacità di interpretare la democrazia in modo inclusivo e rispettoso delle differenze. Mi unisco al PD biellese e chiedo anche io che a Moscaroli vengano ritirate le deleghe. Non si può far sempre finta di nulla.

 


Decreto intercettazioni

Il Senato ha approvato il decreto legge intercettazioni. Un buon...

Leave your comment