Protesta svendita ACEA: lettera solidarità Associazione A Sud

0 Comment
34 Views
“L’Associazione A Sud esprime la sua piena solidarietà alla Consigliera Comunale Monica Cirinnà, espulsa ieri dall’aula Giulio Cesare a seguito della legittima protesta seguita all’ennesimo tentativo di forzatura delle regole democratiche compiuto dalla giunta comunale nell’iter di approvazione della delibera riguardante la vendita delle quote di ACEA. In questi ultimi mesi è più che mai evidente che la vigilanza democratica riguarda tanto i cittadini e la società civile quanto i rappresentanti istituzionali, uniti a difesa dei diritti e del territorio.

In tal senso l’opposizione istituzionale alle scellerate politiche della giunta di Alemanno è oggi di primaria importanza per sventare il palese piano di smantellamento della città, che parte dall’acqua – in senso peraltro contrario a quanto stabilito dai cittadini attraverso il referendum dell’anno passato – per investire l’intero settore dei servizi pubblici di base, i servizi sociali, la cultura. 
Rinnoviamo la nostra solidarietà a quanti, rappresentanti delle istituzione e dei movimenti in difesa dell’acqua pubblica, sono stati limitati nel leggittimo diritto a esercitare le loro funzioni ed a mobilitarsi e protestare per quanto sta accadendo oggi in Consiglio comunale.
L’On. Monica Cirinnà come tanti rappresentanti dell’opposizione hanno lavorato assieme ai movimenti ed hanno con perseveranza portato avanti questa battaglia in questi mesi, battaglia che deve oggi continuare per difendere un diritto fondamentale: la gestione totalmente pubblica di un bene primario come l’acqua.”

— 
Laura Greco

Presidente Ass. A Sud
Via Romano Calò 48, 00139 Roma


Grazie a prezioso lavoro CC su ferimento bambina rom preso presunto colpevole

Un grazie ai carabinieri che, a seguito di accurate indagini,...

Vicenda dello Stadio della Roma

INTERROGAZIONE ORALE CON CARATTERE D'URGENZA AI SENSI DELL'ARTICOLO 151 DEL...

Leave your comment