Unioni civili: Cirinnà, da Tar Lazio decisione rivoluzionaria

0 Comment
217 Views

tar-300x187“La decisione del Tar del Lazio sulla trascrizione dei matrimoni gay stipulati all’estero è rivoluzionaria tanto quanto è corretta e ribadisce quanto da più parti da tempo si sosteneva: l’impossibilità giuridica dei prefetti di annullare una trascrizione nei registri dello stato civile, poichè non ne hanno l’autorità che è invece di competenza della magistratura ordinaria.
Bene hanno fatto, quindi, i sindaci che hanno proseguito con coraggio su questa strada. Male ha fatto il ministro dell’interno a coinvolgere i prefetti di tutta Italia in una battaglia giuridica che va, tra l’altro, contro il riconoscimento di diritti. Il Paese è evidentemente più avanti di alcuni loro politici. Per questo è necessario approvare una legge che regolamenti con chiarezza ciò che nel resto d’Europa è già da tempo vigente”. Lo dichiara la senatrice del Pd Monica Cirinnà 


Tragedia di Caivano

A Caivano un uomo ha speronato la sorella Maria Paola,...

Un altro caso "isolato". Cronaca dell'ennesima aggressione omofoba

L'ennesima storia di omofobia. L'ennesimo "caso isolato", come lo chiamerebbero...

Leave your comment