Capodanno: “Stop botti a tutela degli animali, Alemanno firmi ordinanza”

0 Comment
35 Views

cane-impauritoIl Capodanno per gli animali non è una festa, anzi spesso l’ultimo giorno dell’anno si trasforma in un incubo che procura migliaia di morti a causa dei botti. Tutti coloro che possiedono un animale domestico hanno esperienza della paura che coglie gli animali l’ultimo dell’anno.

Faccio appello in primo luogo a questi cittadini possessori di animali di dare il buon esempio e  rinunciare per primi all’uso di petardi di ogni tipo facendosi al tempo stesso  promotori verso i propri vicini di un invito pressante per evitare di trasformare in una strage  di animali la notte di San Silvestro.

Secondo alcune stime circa 5000 animali, tra cani, gatti e uccelli arrivino a perdere la vita nella notte di Capodanno perché sconvolti dalla paura.

Chiedo altresì al Sindaco Alemanno di sostenere una buona pratica a tutela dei diritti degli animali e di emanare una ordinanza contro i botti così come hanno fatto altri sindaci d’Italia. Oltre ad essere un segno di civiltà e rispetto per gli altri esseri viventi non umani si eviterebbero molti incidenti di cui troppo spesso sono vittime inconsapevoli i bambini.

Possiamo tutti, animali compresi, passare un ultimo dell’anno più sereno e allegro limitando gli unici botti a quelli dei tappi di bottiglie di  spumante rigorosamente italiano.


Cirinnà: Da intergruppo proposte concrete su fiscalità per tutela animali

“Il governo non resti sordo alle richieste avanzate dall’intergruppo parlamentare...

Mi aiuti a sistemare questi cagnolini?

Ieri abbiamo trovato dei cagnolini in un fosso.  Per paura...

Leave your comment