Maltempo Cirinnà:” Giunta vero cataclisma, ultimo piano pulizia caditoie da giunte centrosinistra”

0 Comment
9 Views
Roma allagataCari Amici
    Spero per Voi, che i disagi subiti dalla gran parte  dei Cittadini Romani nella mattinata odierna, siano stati minimi.
Vi inoltro una mia dichiarazione che Vi prego di fare Vostra e di farla girare il più possibile.
Il Sindaco Alemanno è la vera calamità di questa città, è inaudito che due ore di pioggia intensa abbiano conseguenze così drammatiche.
Ognuno di Voi se osserva la città con sguardo obiettivo può cogliere lo stato di abbandono e la totale mancanza di manutenzione.
Speriamo torni presto il sole anche nello oscuro cielo della politica.
Monica Cirinnà

“Due ore di pioggia non sono una emergenza. I disagi di questa mattina si sarebbero potuti evitare, se solo la giunta Alemanno si fosse mossa in tempo.  Perché è risaputo  – solo il sindaco non è informato- che in autunno  le piogge sono più frequenti e non solo a Roma. In più in questa stagione cadono, come dicono i poeti le foglie e se queste non vengono rimosse otturano i tombini provocando i disastri cui stiamo assistendo.

Via Salaria è ancora bloccata completamente con tre vigili a dirigere il traffico all’altezza di Villa Ada e nessuno all’incrocio con viale Somalia dove la viabilità è completamente paralizzata.

Oggi di nuovo la giunta ha dato una ulteriore prova di  incapacità a gestire, prevenire e coordinare gli interventi  in previsione dell’arrivo del primo prevedibile temporale autunnale. Di nuovo caditoie e tombini ostruiti hanno trasformato la città in una laguna.

Ricordo che l’ultimo piano straordinario di pulizia delle caditoie è stato effettuato dalle giunte di centrosinistra, da allora  non ci sono stati ulteriori interventi. Sono tre anni e mezzo che  la città  si paralizza ad ogni temporale. Il vero cataclisma per  questa città non sono le pioggie ma il Sindaco e la sua giunta inadeguata e inefficiente.”

E’ quanto dichiarato dalla consigliera del PD Capitolino Monica Cirinnà, Presidente della commissione della Elette.

 

Commento:

Questo il comunicato stampa che questa mattina, 20 ottobre 2011,  ho sentito il dovere di inviare ai mezzi di informazione, in seguito a quanto accaduto nella nostra capitale a causa della pioggia. Come noto, noi non siamo usi fare speculazioni politiche sulle tragedie che incombono sulle spalle dei romani; ne siamo stati diffusamente vittime e conosciamo bene quanto sia ingiusto e poco etico. Conosciamo,inoltre, molto bene la complessità e le nefaste reazioni a catena che fenomeni avversi climatici possono scatenare in una città come  Roma.

Tuttavia, ritengo sia concessa una riflessione amaramente ironica nel constatare come sia sotto gli occhi di tutti il grande impegno ed il “salto di qualità” che l’attuale Amministrazione ha operato in questi anni di “lavoro intenso ed imperniato sulle emergenze reali e non su inutili sprechi propagandistici di carattere culturale o peggio,  umanitario …!”.

 Quanto avvenuto oggi in seguito a due ore di pioggia torrenziale, come a Roma avviene – avvertiamo il Sindaco – in svariate occasioni durante l’anno – , non ha mai avuto precedenti. Venire a conoscenza della richiesta di “stato di calamità” da parte del primo cittadino, non può non  provocare stupore e  sconforto; è la dimostrazione di un apprendistato da Sindaco che non ha avuto luogo in questi anni e che come cittadini ci fa sentire in serio pericolo, anche culturale. 


Senatori PD a La Romanina per “Un caffè contro la paura”

Questa mattina i senatori Luigi Zanda, Bruno Astorre, Monica Cirinnà...

Nono autobus in fiamme a Roma

"Siamo al nono autobus in fiamme a Roma dall'inizio dell'anno....

Leave your comment