Ostia:”Lo sci sul litorale? E perché non realizzare un litorale a Rieti?”

0 Comment
11 Views

La giunta Alemanno ci ha abituato ai progetti piú bizzarri come: la F1 all’Eur, lo sci di fondo al Circo Massimo, le rievocazioni folkloristiche di battaglie storiche, le costose ricollocazioni delle antiche statue romane all’interno dei musei capitolini, la realizzazione di piazze metafisiche al centro storico ecc…
Mai un progetto compatibile che aggiunga valore alla città. Ora il finanziamento bislacco della pista da sci ad Ostia in stile Dubai e per giunta all’interno dell’area protetta.

Se nella penisola arabica un impianto di questo tipo può costituire una attrazione, perché dovrebbe accadere altrettanto a Roma che  ha importanti impianti sciistici a meno di 80 km completamente  immersi nella natura dell’appennino centrale? Oltre al consistente scempio urbanistico siamo di fronte ad un controsenso di funzioni.
A Rieti per esempio potrebbero progettare di portarci il mare o realizzare un finto litorale con tanto di acqua salata. Questa baggianata rischia di trasformarsi in una mostro urbano con l’ennesimo sperpero di fondi.


Senatori PD a La Romanina per “Un caffè contro la paura”

Questa mattina i senatori Luigi Zanda, Bruno Astorre, Monica Cirinnà...

Nono autobus in fiamme a Roma

"Siamo al nono autobus in fiamme a Roma dall'inizio dell'anno....

Leave your comment