Unioni Civili: Cirinna’ (PD), e’ piu’ grande cambiamento nei diritti

0 Comment
241 Views

Palermo, 8 apr. (Adnkronos) – “Lo stato non deve entrare nella camera da letto delle persone, deve fare leggi di libertà e riconoscere ai cittadini la possibilità di scegliere quale abito ritiene più giusto indossare. Penso che stiamo portando il cambiamento più grande che  potevamo portare nell’ambito dei diritti civili: stiamo passando dai diritto di famiglia al diritto delle famiglie”. Lo ha detto la senatrice del Pd e relatrice del ddl sulle Unioni civili Monica  Cirinnà parlando dal palco della Leopolda sicula, in corso a Palermo. 

La senatrice, augurandosi che il ddl sia approvato dalla Camera entro maggio, ha precisato che “la strada è ancora lunga. Manca la legge sull’adozione, manca la legge sull’omofobia, ma non ci fermeremo”. Sul ddl ha aggiunto: “E’ incostituzionale non fare questa legge, è incostituzionale continuare a tenere nell’ombra e in assenza di diritti due persone dello stesso sesso che si amano. Siamo in uno strano paese, in cui due uomini o due donne sono discriminati solo perché non appartengono a quelli che molti ritengono la famiglia normale


Occorre da subito unire tutti i fili di chi vuole tessere insieme la rinascita di Roma

Condivido alcune considerazioni svolte ieri da Massimiliano Smeriglio ieri su...

bandiera arcobaleno

LEGGE OMOFOBIA CAMPANIA, CIRINNA’: RISULTATO IMPORTANTE DEL DIALOGO TRA POLITICA E ASSOCIAZIONI

“Il Consiglio regionale della Campania ha approvato oggi, a larga...

Leave your comment